www.dolcepiemonte.com

www.dolcepiemonte.com
Sté tacà e caté da ca.

TARTE TATIN

DIFFICOLTA': FACILE



La Tarte Tatin è una delle ricette più caratteristiche della cucina francese. E' una torta cotta al contrario!
Infatti prima si fanno caramellare le mele, poi gli si stende sopra la pasta brisè.
La leggenda racconta che la prima Tarte Tatin venne preparata per errore all'hotel Tatin nel 1898. L'hotel era gestito da due sorelle, Stéphanie e Caroline Tatin.
Sembra che un giorno in cui era molto presa dal lavoro, Stéphanie la cuoca, si accorse di aver fatto cuocere per troppo tempo le mele nel burro e nello zucchero. Sentito odore di bruciato, tolse le mele dal fuoco e provò a salvare la torta mettendoci sopra la pasta brisè, finendo poi la cottura nel forno.
Tolta la Tarte Tatin dalla teglia e servita, le sorelle Tatin furono impressionate da quanto il dolce piaceva ai loro clienti. La tarte divenne quindi una ricetta carateristicha dell'hotel Tatin, e sembra che propio nel paesino in cui si trovava l'hotel, la assaggiò per la prima volta il famoso ristoratore Louis Vaudable che la volle come dolce principale del ristorante parigino Maxim's.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE:

- PASTA BRISE' 350 gr
- MELE n 8
- BURRO 75 gr
- ZUCCHERO 250 gr

PROCEDIMENTO:
Preparare la pasta brisè, trovate la ricetta qui.

Pelare e pulire le mele, tagliarle in quarti.
Imburrare abbondantemente una teglia da forno rotonda con i bordi alti e spargere dei fiocchetti di burro.


Versare quasi tutto lo zucchero fino a coprire il fondo della teglia. Tenendo 50 grammi di zucchero da parte.

A questo punto disporre in maniera ordinata i quarti di mela come si vede nella foto, quindi ricoprirle con lo zucchero rimasto.


Mettere sul fuoco a fiamma viva, finchè lo zucchero non sarà caramellato.
Scaldare il forno a 220°C.
Tirare la pasta brisè e stenderla sopra le mele. Arrotolare i bordi della pasta verso il basso per tenere le mele, bucare leggermante la pasta brisè con uno stuzzicadente.

Infornare per una quindicina di minuti, quindi abbassare il forno a 180°C e continuare la cottura per altri 15 minuti.

A questo punto ripetete lo stesso gesto che fece per la prima volta Mademoiselle Tatin e rivoltate la Tarte Tatin in un piatto con delicatezza. Servite la Tarte Tatin tiepida.

La Tarte Tatin nel tempo ha subito alcune variazioni, è molto buona anche sostituendo le pere o le albicocche alle mele.